USA, al via la ricerca sulla cannabis autorizzata a livello federale

L’agenzia federale antidroga statunitense (DEA) ha comunicato che valuterà le richieste di coltivazione di cannabis che hanno scopi di ricerca. Il 20 marzo la DEA ha comunicato che esaminerà 37 richieste per coltivare la cannabis per scopi di ricerca. Successivamente, il 23 marzo, ha comunicato che la modifica dei propri regolamenti per conformarsi ai requisiti della legge…

Nasce REICA, il primo centro per la ricerca sui cannabinoidi

Presentato il primo centro multidisciplinare in Italia per la ricerca sui cannabinoidi. Si chiama REICA ed è il primo centro di ricerca sui cannabinoidi. Inoltre, a Montecorvino Rovella, sorge la prima coltivazione sperimentale di cannabis terapeutica. Riportiamo di seguito il comunicato stampa di REICA, il primo centro di ricerca sui cannabinoidi. L’IZSM, ente pubblico nazionale accreditato…

Un gruppo di ricercatori italiani ha scoperto un fitocannabinoide più attivo del THC. Abbiamo intervistato il dott. Giuseppe Cannazza per saperne di più

Si chiama THCP (tetroidrocannabiforolo), è 30 volte più attivo del THC ed è una scoperta tutta italiana. Lo studio è stato pubblicato il 30 dicembre su Scientific Reports da un gruppo di ricercatori italiani coordinati dal prof. Giuseppe Cannazza dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia (UniMore). Nei test sui topi, il THCP ha…

Cannabis medica e ricerca, fondi per il CREA a rischio

Il CREA non ha più fondi per continuare la ricerca di cannabis medica e per produrre le talee della cannabis medica destinate allo Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare di Firenze (SCFM). Weed World Italia ha contattato il dott. Gianpaolo Grassi, Primo Ricercatore del Consiglio per la Ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA) di Rovigo. “Abbiamo completato…

USA: la DEA ha dato il via libera per la ricerca sulla cannabis

La Drug Enforcement Administration (DEA) ha annunciato l’intenzione di facilitare ed espandere la ricerca scientifica e medica sulla cannabis negli Stati Uniti. L’annuncio dell’agenzia federale antidroga statunitense è arrivato lunedì 26 agosto, poche settimane dopo che una corte d’appello ha ordinato alla DEA di dare una risposta agli enti che avevano richiesto di effettuare ricerche scientifiche…

Cannabis al Camp Nou

Un’azienda di prodotti a base di cannabis potrebbe comprare i diritti del nome “Camp Nou”, lo storico stadio del Barcellona. I diritti del nome dello storico stadio del Barcellona “Camp Nou” sono in vendita per raccogliere fondi per la lotta contro il coronavirus. Il socio in affari di Mike Tyson e proprietario dell’azienda che vende…